Cheesecake SMORE senza cottura

Una delizia cremosissima e senza gelatina!

Quanto mi piace la ricetta di questa torta, preparata per gli amici di Chef in Camicia! Non richiede l’utilizzo di gelatina o addensanti, perchè utilizza il cioccolato bianco, che risulta in una base cremosissima e soda.

Ingredienti.

Per la base:

  • Biscotti frollini polverizzati, 220 g;
  • Zucchero di canna, 60 g;
  • Burro fuso, 120 g;

Per la crema:

  • Formaggio spalmabile a temperatura ambiente, 480 g;
  • Zucchero a velo, 130 g;
  • Cioccolato bianco fuso, 120 g;
  • Aroma di vaniglia, 1/2 fialetta;

Per la ganache:

  • Cioccolato fondente in scaglie, 100 g;
  • Panna liquida da montare, 100 g;

Per la meringa:

  • Albumi grandi, 4;
  • Zucchero semolato, 200 g;
  • Cremor tartaro, 1 punta di cucchiaino;
  • Aroma di vaniglia, 1/2 fialetta.

Step1

Combiniamo in una ciotola i biscotti polverizzati, lo zucchero di canna e il burro fuso. Mescoliamo fino a quando il composto assomigli a sabbia bagnata. Versiamo il composto nella teglia rimovibile da 20cm di diametro, appiattiamo sul fondo e lungo i bordi e trasferiamo in congelatore.

Step 2

Misceliamo il formaggio e lo zucchero a velo con le fruste elettriche, poi aggiungiamo a filo il cioccolato bianco, sempre frullando. Terminiamo con l’estratto di vaniglia. Rimuoviamo la base dal congelatore, versiamo la crema all’interno, la livelliamo bene e trasferiamo la torta in frigorifero per almeno 4 ore.

Step 3

Riscaldiamo la panna al microonde per circa 2 minuti, poi la versiamo sopra al cioccolato a scaglie. Attendiamo qualche minuto e poi mescoliamo bene, fino ad ottenere un composto liscio e uniforme. Rimuoviamo la torta dal frigorifero e versiamo la ganache sulla superficie, facendola colare appena lungo i lati. Trasferiamo nuovamente la torta in frigorifero per 30 minuti.

Step 4

Combiniamo in un doppio bollitore gli albumi e lo zucchero e mescoliamo fino a quando lo zucchero sia sciolto. Rimuoviamo la ciotola dal bollitore, la agganciamo alla planetaria e montiamo fino a quando il composto diventi lucido. Aggiungiamo il cremor tartaro e l’aroma di vaniglia, e continuiamo a montare fino ad ottenere delle creste sode. Rimuoviamo la torta dal frigorifero, versiamo la meringa sulla superficie, la livelliamo uniformemente con una spatolina o un cucchiaio e, con l’aiuto del cannello, la abbrustoliamo uniformemente. Affettiamo la torta utilizzando un coltello a lama liscia riscaldato nell’acqua calda e serviamo.

Condividi questa ricetta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *