Cinnamon Rolls BEETROOT

Un colore brillante e un sapore eccezionale per queste golosissime rolls!

KitchenAid ha appena presentato il Colore Dell’Anno 2022, che è un meraviglioso e intenso BEETROOT, ossia color barbabietola. Forse non tutti sanno che questo coloratissimo tubero ha ottime proprietà nutrizionali, infatti è ricco di di sostanze antiossidanti utili per combattere la presenza di radicali liberi nell’organismo, mantenere giovani le cellule e prevenire le patologie cardiovascolari.

Ma torniamo a noi e al bellissimo Colore Dell’Anno 2022 di KitchenAid: la planetaria Artisan e il frullatore K400 si sono vestiti a festa e sono i portabandiera del BEETROOT, che viene proposto in una originale e raffinata finitura opaca. Diamo alla nostra cucina una esplosione di colore che emani energia e positività!

Con le mie quattro amiche Lidia, Gabila, Francesca e Adele abbiamo imbandito una tavola piena di golosissimi piatti in tema BEETROOT proprio per ispirare tutti gli amici Fornostar:

Ecco di seguito le ricette:

Lidia ha preparato i brownies alla barbabietola con frosting al mascarpone.

Francesca ha preparato il borsch vegetariano da accompagnare con il pampushky all’aglio.

Gabila ha preparato le tortillas con i falafel.

Adele ha preparato i tortellini fritti.

Ed io ho preparato i cinnamon rolls alla barbabietola, ecco di seguito la ricetta!

Ingredienti per 12 cinnamon rolls.

Per l’impasto:

  • 180 ml di latte tiepido
  • 7 g di lievito di birra secco (oppure 21 g di lievito di birra fresco)
  • 50 g di zucchero
  • 1 uovo grande e 1 tuorlo grande
  • 420 g di farina 0
  • 30 g di barbabietola rossa in polvere (io l’ho acquistata qui!)
  • 60 g di burro a pomata

Per il ripieno:

  • 150 g di zucchero muscobado
  • 70 g di burro a pomata
  • 10 g di cannella in polvere

Per la glassa:

  • 160 g di formaggio Philadelphia (2 panetti in alluminio)
  • 50 g di burro a pomata
  • 100 g di zucchero a velo setacciato

Step 1

Nella ciotola della nostra planetaria KitchenAid Beetroot combiniamo la farina, la polvere di barbabietola, il lievito e lo zucchero. Aggiungiamo il latte tiepido e l’uovo, azioniamo la planetaria e impastiamo con la frusta a gancio per 5-6 minuti. Appena l’impasto si compatta, aggiungiamo il burro, un cucchiaino alla volta, impastando bene fino a quando si sia incorporato. Proseguiamo in questo modo fino ad aver terminato tutto il burro. Quando l’impasto sarà liscio ed uniforme, lo trasferiamo in una ciotola imburrata, lo copriamo con la pellicola e lo lasciamo lievitare al caldo per circa 1 ora e mezza, fino al raddoppio di volume:

Trascorso questo tempo, diamo un bel pugno all’impasto per rilasciare l’aria di lievitazione, poi stendiamo una sfoglia rettangolare dello spessore di circa 3-4mm:

A parte in una ciotolina combiniamo lo zucchero, la cannella e il burro, mescolando bene fino ad ottenere un composto cremoso ed omogeneo. Aiutandoci con una spatolina ricurva distribuiamo il ripieno uniformemente su tutta la sfoglia:

Partendo da un lato lungo, avvolgiamo la sfoglia bella stretta, fino ad ottenere un salsicciotto compatto. Aiutandoci con il filo interdentale, per ottenere dei tagli perfetti e precisi, dividiamo il salsicciotto in 12 fette di uguale spessore:

Trasferiamo i rolls all’interno di una teglia rettangolare precedentemente imburrata, copriamo con la pellicola e facciamo lievitare al caldo per circa 30-45 minuti, fino a che diventino belli gonfi:

Trascorsa la seconda lievitazione, preriscaldiamo il forno statico a 180°. Trasferiamo in forno i cinnamon rolls e cuociamo per circa 15 minuti. Nel frattempo combiniamo tutti gli ingredienti della glassa fino ad ottenere una crema uniforme e compatta. A cottura ultimata, estraiamo dal forno la teglia e spalmiamo sui rolls ancora caldi la crema:

Serviamoli ancora caldi, amici Fornostar, sono la fine del mondo! ^__^

Condividi questa ricetta

3 pensieri su “Cinnamon Rolls BEETROOT”

  1. Hai dimenticato le uova nella descrizione… purtroppo ho dovuto buttare l’impasto perché non riuscivo a recuperarlo!

    Peccato. Ci riprovo

    1. ciao Andre, accidenti hai ragione, l’ho scritto negli ingredienti ma non nel procedimento… mi dispiace un sacco! l’ho corretto subito, grazie per la segnalazione e spero ti siano venuti la seconda volta! 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.