Focaccia

Croccante, profumata e deliziosa… Cosa chiedere di più?!

Ingredienti:

  • 1 kg di farina 0
  • 870 ml di acqua calda (40-45 gradi)
  • 1 cucchiaino di lievito di birra liofilizzato
  • 4 cucchiaini di sale fino
  • 125 ml di olio di oliva

Il procedimento per la realizzazione di questa focaccia è un pò lungo, in quanto richiede diverse lievitazioni,  ma una volta vista la meravigliosa alveolatura e gustato la sua morbidezza, sarete contenti di aver aspettato un pò! 🙂

Nella ciotola della nostra planetaria combiniamo la farina, il lievito e l’acqua. Aiutandoci con una frusta metallica a mano, amalgamiamo gli ingredienti fino ad ottenere un composto omogeneo. Copriamo con la pellicola e riponiamo in un posto caldo e buio, facendo lievitare fino a quando l’impasto sia triplicato di volume e pieno di bollicine, circa 2 ore. Io trovo comodo riporre la ciotola nel forno spento, lasciando accesa solo la luce.

Trascorso questo tempo, aggiungiamo il sale, poi inseriamo la ciotola nella planetaria, che avremo dotato di gancio per impastare. Azioniamo la planetaria a bassa velocità e impastiamo fino a quando l’impasto risulti morbido ed elastico. Sarà molto appiccicaticcio e umido ma è del tutto normale, resistiamo  quindi alla tentazione di aggiungere altra farina.

Rovesciamo l’impasto su di una superficie ben infarinata e, aiutandoci con un raschietto (anche lui ben infarinato, come le nostre mani), procediamo in questa maniera: pieghiamo l’impasto su sé stesso come una lettera commerciale, ossia una estremità verso il centro, poi lo stesso dalla parte opposta, facendo sovrapporre leggermente i due lembi. Procediamo anche coi lati allo stesso modo, poi rivoltiamo l’impasto e lo trasferiamo all’interno di una ciotola leggermente infarinata, con le pieghe verso il basso. Copriamo con la pellicola e facciamo lievitare un’ora.

Trasferiamo di nuovo l’impasto sulla superficie di lavoro infarinata e ripetiamo le piegature, riponendo nuovamente l’impasto nella ciotola e facendo lievitare per un’altra ora.

Preriscaldiamo il forno statico a 220 gradi e versiamo l’olio in una teglia coi bordi rialzati di circa 30×45 cm, distribuendolo uniformemente sul fondo. Versiamo l’impasto, che a questo punto sarà bello soffice e pieno di bolle, nella teglia e usando le mani lo ungiamo per bene dappertutto. Spingiamo l’impasto allargandolo per tutta la superficie della teglia, lasciando tanti bucherellini sulla superficie, poi cospargiamo con qualche fiocco di sale e, volendo, rosmarino. Inforniamo e cuociamo per circa 30 minuti, fino a quando la focaccia sia ben dorata.

A cottura ultimata, sforniamo la teglia, trasferiamo subito la focaccia su di una gratella e attendiamo qualche minuto. Serviamola calda, magari con un bel piatto di affettati e formaggi.

Focaccia

Buon appetito! ^__^

2 pensieri su “Focaccia”

  1. La tua FOCACCIA è fantastica!!!
    Ho visto i tuoi passaggi su IG, un vero spettacolo.
    Complimenti Francesco!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *