Pane all’Uvetta e Cannella

Ogni fetta è come un caldo abbraccio!

Ingredienti per 2 filoni di pane all’uvetta e cannella:

  • 1 bustina di lievito di birra liofilizzato (oppure un cubetto di lievito di birra fresco)
  • 500ml di latte intero caldo (45 gradi circa)
  • 960 gr di farina tipo 0 (teniamo da parte 3-4 cucchiai da una confezione da 1 kg che ci servirà per infarinare il piano di lavoro
  • 120 gr di burro, a temperatura ambiente
  • 100 gr di zucchero
  • 3 uova grandi, a temperatura ambiente
  • 1 cucchiaino di sale fino
  • 200 gr di uvetta sultanina
  • 1 cucchiaio di cannella in polvere

Per il ripieno:

  • 300 gr di zucchero
  • 2 cucchiai di cannella in polvere

Prepariamo l’impasto. Nella ciotola della nostra planetaria uniamo il latte e il lievito, mescolando per combinarli bene. Aggiungiamo la farina, il burro, lo zucchero, 2 uova e il sale. Azioniamo la planetaria con l’attacco a gancio e impastiamo fino a quando l’impasto diventi liscio e compatto, 4-5 minuti.

Trasferiamo l’impasto sul piano di lavoro infarinato, lo appiattiamo con le mani e lo cospargiamo con la cannella e l’uvetta. Impastiamo a mano per incorporare questi ultimi ingredienti, poi diamo la forma di una palla e la trasferiamo in una ciotola precedentemente oliata, copriamo con la pellicola e lasciamo lievitare in un luogo caldo e buio per circa 1 ora (io ripongo la ciotola nel forno spento, accendendo solo la luce).

Trascorso questo tempo, trasferiamo nuovamente l’impasto sul piano di lavoro infarinato, lo appiattiamo con le mani dandogli la forma di un cerchio poi pieghiamo il terzo superiore su sè stesso, il terzo inferiore su sè stesso (facendoli sovrapporre), e lo stesso con i lembi laterali. Rivoltiamo l’impasto, con le pieghe verso il basso – e lo rimettiamo nella ciotola coprendolo con la pellicola, facendolo lievitare un’altra oretta.

Prepariamo il ripieno: in una ciotola combiniamo lo zucchero e la cannella, poi uniamo 2 cucchiai di acqua e mescoliamo fino ad ottenere un composto che assomigli a sabbia bagnata. Trasferiamo l’impasto sulla superficie di lavoro infarinata, lo dividiamo a metà e stendiamo ciascuna parte con il matterello dandogli la forma di un rettangolo di circa 30cm di altezza x 20cm di larghezza. Spennelliamo la superficie con l’uovo sbattuto, cospargiamo con metà del ripieno e lo spalmiamo uniformemente. Pieghiamoi bordi esterni laterali della sfoglia verso l’interno di circa 1cm e ripetiamo lo stesso con il bordo inferiore, quello più vicino a noi. Partendo dall’alto, ossia dal bordo non ripiegato, cominciamo ad arrotolare la sfoglia su sè stessa verso di noi, tenendola bella compatta. La trasferiamo in uno stampo da plumcake ben imburrato e ripetiamo il procedimento con la seconda metà dell’impasto. Copriamo entrambi gli stampi con la pellicola e facciamo lievitare per circa 30 minuti. Preriscaldiamo il forno a 220 gradi statico.

Spennelliamo la superficie dei filoni con il rimanente uovo sbattuto e inforniamo gli stampi, cuocendo per circa 45 minuti. Se la superficie dei filoni dovesse scurirsi troppo, copriamola con la carta stagnola e facciamo continuare la cottura.

A cottura ultimata, estraiamo gli stampi dal forno, estraiamo i filoni e li facciamo raffreddare completamente. Il pane si conserva, appositamente avvolto nella pellicola, a temperatura ambiente per circa 4 giorni.

Buon appetito! ^__^

2 pensieri su “Pane all’Uvetta e Cannella”

  1. Sento il profumo della cannella…sarà colpa della tua foto così nitida!
    certo che l’immaginazione fa brutti scherzi.
    Smack

  2. Ciao Francesco nn ricordo piu’ come ho visto nella storia le pieghe… posso arrotolare direttamente dopo aver cosparso con uvetta e cannella e posso omettere uovo all interno??? Grazie anticipatamente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *