Torta ai mirtilli e limone

Una torta per occasioni speciali, quando di speciale c’è anche una merenda tra amici o un pensiero per la persona amata! ^__^

Guardate il tutorial di questa torta a DettoFatto cliccando qui!

Ingredienti per una torta a 3 piani, diametro 20 cm.

Per la base:

  • 500 gr di farina 00
  • 2 cucchiaini di lievito per dolci
  • 1/2 cucchiaino di sale
  • 4 uova
  • 1 cucchiaio di scorza grattugiata di limone
  • 190 ml di latte intero
  • 75 ml di succo di limone fresco
  • 225 gr di burro
  • 440 gr di zucchero
  • 250 gr di mirtilli freschi

Per il frosting:

  • 500 gr di formaggio Philadelphia in panetti
  • 200 gr di burro
  • 250 gr di zucchero a velo
  • 2 cucchiai di succo di limone
  • Colorante alimentare viola (opzionale)
  • Mirtilli freschi o fiori eduli

Preriscaldiamo il forno statico a 180°.

  • Trucchetto da #fornostar. Assicuriamoci che tutti gli ingredienti siano a temperatura ambiente prima di iniziare a cucinare, in modo che si amalgamino bene.

Imburriamo 3 teglie da 20cm di diametro, ne foderiamo il fondo con la carta forno, imburriamo la carta e infariniamo – poi mettiamo il tutto da parte. In una ciotola setacciamo la farina, il lievito e il sale. In un’altra ciotolina combiniamo il latte e il succo di limone, lasciandoli riposare, tenendo da parte la scorza grattugiata:

Torta ai mirtilli e limone

Nella ciotola del nostro mixer elettrico montiamo il burro, poi aggiungiamo gradualmente lo zucchero:

Torta ai mirtilli e limone

Raschiamo di tanto in tanto i bordi e il fondo della ciotola. Aggiungiamo quindi le uova, una alla volta, mescolando bene dopo ogni aggiunta.

  • Trucchetto da #fornostar: possiamo anche sbattere leggermente le uova, come per fare la frittata, poi aggiungerne un pò alla volta all’impasto.

Riduciamo la velocità del mixer a bassa e alterniamo 3 aggiunte di farina a 2 aggiunte di latte e limone. Terminiamo aggiungendo la scorza grattugiata del limone:

Torta ai mirtilli e limone

  • Trucchetto da #fornostar. In una ciotolina infariniamo leggermente i mirtilli, per evitare che finiscano tutti sul fondo della teglia:

Torta ai mirtilli e limone

Uniamo i mirtilli all’impasto a mano, mescolando con molta cautela per evitare di romperli, altrimenti l’impasto diventerebbe di un grigio poco appetibile:

Torta ai mirtilli e limone

  • Trucchetto da #fornostar. Per dividere l’impasto tra le tre teglie, pesiamole sulla bilancia per assicurarci di avere tre torte uguali così cuoceranno meglio:

Torta ai mirtilli e limone

Inforniamo le teglie (il mio forno, un classico da incasso, ne contiene solo due, quindi ho fatto due infornate) e cuociamo per circa 30 minuti, vale comunque sempre la prova stuzzicadenti. A cottura ultimata, estraiamo le teglie e le lasciamo riposare per 10 minuti:

Torta ai mirtilli e limone

Dopo 10 minuti, scaravoltiamo le torte sulla gratella, eliminiamo la carta forno e le lasciamo raffreddare completamente:

Torta ai mirtilli e limone

Prepariamo il frosting al Philadelphia seguendo il procedimento descritto nella ricetta a questo link, aggiungiamo il succo di limone, poi (se ci va) lo tingiamo di un bel violetto che ricorda tanto i mirtilli:

Torta ai mirtilli e limone

Decoriamo la torta.

  • Trucchetto da #fornostar. Usiamo come base un disco di cartone dello stesso diametro della torta (per poterla muovere con più facilità) e mettiamo un pò di frosting al centro per stabilizzare la torta:

Torta ai mirtilli e limone

Posizioniamo un disco di torta sulla base di cartone, poi circa 5 cucchiai di frosting, distribuendolo bene:

Torta ai mirtilli e limone

Posizioniamo un secondo disco di torta, ripetiamo con la medesima quantità di frosting (per fare in modo che gli strati siano spessi uguali) e terminiamo con l’ultimo disco di torta.

  • Trucchetto da #fornostar: posizioniamo l’ultimo disco di torta al contrario, con la base in alto, così la superficie della torta finale sarà piatta e uniforme:

Torta ai mirtilli e limone

  • Trucchetto da #fornostar: rivestiamo la torta con uno strato sottilissimo di frosting (che in inglese si chiama “crumb coat” o cappotto per i bricioli) e mettiamola in freezer per circa 15 minuti, per evitare che i bricioli della torta si spargano nel frosting quando si decora la torta.

Rivestiamo quindi completamente la torta col frosting e, a piacere, la decoriamo con mirtilli e panna montata:

Torta ai mirtilli e limone

Quindi non ci resta che gustarne una bella fetta:

Torta ai mirtilli e limone

Buon appetito! ^__^

2 pensieri su “Torta ai mirtilli e limone”

  1. Il video è divertentissimo!!! Siete entrambi uno spasso.
    La torta deve essere deliziosa e non stucchevole grazie all’acidità dei mirtilli e del limone.
    Grazie Fra!!!

  2. Posso rivestire questa torta con della pasta di zucchero utilizzando come “stuccatura” il frosting che hai usato tu?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *