Cookies americani alle gocce di cioccolato

Una bontà sopraffina, direttamente da Levain Bakery di New York City, che giustamente afferma di fare i cookies più buoni del mondo! 

Ingredienti per 12 maxi-cookies:

  • 190 gr di burro, freddo di frigorifero e tagliato a cubetti
  • 135 gr di zucchero semolato
  • 135 gr di zucchero di canna
  • 300 gr di cioccolato fondente e al latte tagliato a scaglie (oppure gocce di cioccolato)
  • 400 gr di farina 00
  • 10 gr di lievito per dolci
  • 1 pizzico di sale
  • 2 uova medie

Nella ciotola della nostra planetaria combiniamo il burro (importantissimo che sia freddo!) e i due zuccheri. Azioniamo la planetaria al minimo, curandoci di non amalgamare troppo gli ingredienti, ma di ottenere solo pezzi di burro grandi al massimo 1 cm e ricoperti di zucchero.

Sempre con la planetaria in funzione, uniamo il cioccolato a pezzetti, poi incorporiamo farina, lievito e sale. Otterremo una miscela sabbiosa con pezzetti di cioccolato all’interno, ma è proprio quello che vogliamo dall’impasto. Sbattiamo le uova in una ciotolina, poi le uniamo al composto, che dopo pochi minuti di planetaria diventerà compatto e si staccherà dai bordi della ciotola.

A questo punto ci procuriamo una bilancia e un contenitore ermetico, creiamo tante palline da 100gr ciascuna ma senza compattarle troppo, se sono irregolari è ok e non devono essere troppo uniformi. Trasferiamo le palline nel contenitore e le riponiamo in congelatore per almeno 2 ore, meglio se tutta una notte.

Quando siamo pronti a infornare i cookies, preriscaldiamo il forno statico a 180 gradi con la teglia al suo interno (così creerà un fondo croccante ai cookies). Una volta che il forno arriva a temperatura, estraiamo con cautela la teglia ricoperta di carta forno, posizioniamo 6 palline congelate, distanziandole bene tra di loro, e inforniamo cuocendo per circa 20-22 minuti.

Una volta cotti, estraiamo la teglia e lasciamo riposare su di una gratella senza toccare i cookies. Quando sono freddi, possiamo servirli, oppure conservarli a temperatura ambiente per 3-4 giorni in un contenitore ermetico. Possiamo anche congelare i cookies cotti, avvolgendoli individualmente nella pellicola e mettendoli per 5 minuti nel forno a 180 gradi.

Cookies americani alle gocce di cioccolato

Buon appetito! ^__^

3 pensieri su “Cookies americani alle gocce di cioccolato”

  1. I miei bambini me li stavano chiedendo ed arriva la tua ricetta! Tu per me sei una garanzia, li provo subito…e ti farò sapere!
    Un abbraccione da una mamma tua fan

  2. Ciao Francesco,ti ho conosciuto anni orsono con la Balivo…nn c’è che dire,sei molto solare e simpatico,l ‘amico che tutti vorremmo avere,dolci a parte….da poco ti sbircio anche su insta,perché da relativamente poco lo frequento(molto poco e sempre mirato) ….ciò che vorrei chiederti è qst: noto che,x es.,con qst ricetta indichi il procedimento solo con planetaria….e chi come planetaria ha solo delle dignitosissime mani cosmiche?O un galattico sbattitore?So x certo che cambia modo e tempi cambiano,avevo anch’io un robot,ma si è rotto e io nn mi decido a prenderne uno nuovo x incertezza su quale scegliere.Nel frattempo però continuo a pasticciare,quindi…come dovrei regolarmi?Ti ringrazio in anticipo x l’eventuale risposta.Rock on

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *