Torta allo stecco

Con uno stampino così versatile, le combinazioni sono praticamente infinite! ^__^

I nuovi stampini “Easy Cream” di Silikomart mi stanno stuzzicando la fantasia come non mai! Ecco una ricetta proposta sul loro manualetto di istruzioni, a me è piaciuta un sacco e spero anche a voi!

Dosi per 6 “tortine” allo stecco:

  • 100 gr di burro, a temperatura ambiente
  • 100 gr di zucchero
  • 100 gr di farina 00
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci
  • 2 uova medie, a temperatura ambiente
  • Scorza grattugiata di 1 arancia
  • 200 gr di cioccolato fondente, tritato finemente
  • 100 gr di granella di nocciola

Preriscaldo il forno a 160°. A parte combino la farina e il lievito, miscelandoli con una frusta metallica a mano. Nella ciotola del mio mixer KitchenAid, dotato di frusta piatta e a velocità medio-alta, cremo il burro e aggiungo lentamente lo zucchero fino  ad ottenere un composto chiaro e spumoso:

Torta allo stecco

Aggiungo la scorza dell’arancia:

Torta allo stecco

Continuo aggiungendo le uova, una alla volta, mescolando bene per incorporarle completamente:

Torta allo stecco

Termino aggiungendo lentamente la farina:

Torta allo stecco

Riempio gli stampini in silicone per circa 3/4, inserisco gli stecchini di legno e livelllo l’impasto con una spatolina:

Torta allo stecco

Inforno e faccio cuocere per circa 25 minuti (vale la prova stuzzicadenti). A cottura ultimata, estraggo gli stampini dal forno e li lascio raffreddare completamente. Una volta raffreddati, trasferisco gli stampini in congelatore per circa 2-3 ore. In questo modo sarà più facile estrarre i tortini e la decorazione aderirà meglio:

Torta allo stecco

Sciolgo il cioccolato fondente al microonde e lo lascio raffreddare leggermente:

Torta allo stecco

Intingo ciascun tortino nel cioccolato, afferrandolo per lo stecco e facendo cadere tutto il cioccolato in eccesso (deve rimanerne solo uno strato sottile):

Torta allo stecco

Appoggio il tortino dal lato piatto su di una distesa di granella e faccio in modo che aderisca bene:

Torta allo stecco

Inserisco lo stecco in un supporto per poterlo fare asciugare (io ho usato un dummy da torta in polistirolo ma anche un mattoncino di schiuma espansa da fioristi va benissimo):

Torta allo stecco

Trasferisco il tutto in frigorifero a rapprendere. Prima di servirli, li lascio circa 10-15 minuti a temperatura ambiente e poi… contiamo quanti ne rimangono! ^__^

 

Condividi questa ricetta

8 pensieri su “Torta allo stecco”

  1. Ma che belli, mi ispirano tantissimo, ho visto anche le altre ricettine, mamma mia che bravo, anche d’estate sei super Francesco!!! Bacioni carissimo, buon weekend di allegria!!

  2. Troppo bella questa ricetta.
    In effetti mi ha fatto venire in mente il gelato stecco: cioccolato fondente fuso per le pareti e fiordilatte interno e poi altra copertura a chiusura esterna.
    WOW
    Mi stai contaminando… ^_^

  3. Ciao, complimenti per la ricetta, sei troppo bravo. Avrei una domanda. Quanto tempo si possono conservare? Si possono decorare con della glassa anziché con il cioccolato?
    Grazie mille!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *