Consigli per “veganizzare” le ricette

Quante volte ci siamo chiesti come sorprendere (in positivo!) i nostri amici intolleranti ai latticini o alle uova? Con questi semplici accorgimenti ogni ricetta può diventare vegana e a prova di intolleranze!

Di seguito una lista di ingredienti “incriminati” e i loro sostituti vegani.

BURRO. Margarina di soia o olio di semi (preferibilmente di semi di girasole o soia, che non hanno un sapore troppo forte) sono le scelte migliori.

LATTICELLO. Unire 250 ml di latte di soia a 1 cucchiaio di aceto di mele o succo di limone e lasciare riposare per 10-15 minuti.

LATTE CONDENSATO. Il miglior sostituto è il latte di cocco in lattina.

UOVA. La sostituzione delle uova dipende dal tipo di ricetta. Per gli albumi da usare in ricette tipo lemon bars usare la polvere di agar agar e mescolarla con l’acqua in base alle istruzioni riportate sulla confezione. Per sostituire uova intere nelle ricette delle torte, usare una banana matura al posto di ciascun uovo, oppure 1 cucchiaio di polpa di mele (io uso quella della Mellin già pronta e senza zuccheri aggiunti). Se abbiamo fretta, una lattina di Cola light può essere usata al posto di 2 uova – senza quindi aggiungere calorie!

PANNA. Mettere una lattina di latte di cocco in frigorifero per 2 giorni. Aprirla e usare solo la parte solidificata in superficie al posto della panna.

MIELE. Usare lo stesso quantitativo di sciroppo di acero o di agave.

LATTE. Tra i sostituti non caseari, il migliore è sicuramente il latte di soia, soprattutto per dolci più soffici, in quanto leggermente più denso del latte di riso o di mandorle. Se invece si preferisce usare uno di questi ultimi due, ridurre leggermente la quantità rispetto a quella indicata nella ricetta originale.

GELATINA. Un ottimo sostituto è l’agar agar, una polvere che si trova nei supermercati naturali (tipo NaturaSì).

8 pensieri su “Consigli per “veganizzare” le ricette”

  1. Ecco cosa ma mancava “seriamente”: qualcuno che vegetivasse il latticini.
    Ti adoro Francesco!!!!!!!!
    Bravooooo

  2. Utilissimo post!!
    Se puó essere utile: al posto del BURRO ho usato l’OLIO DI COCCO (che si presenta solido e va sciolto a bagno maria) come dose: 25% in meno rispetto alla quantità di burro richiesta
    ed erano venuti dei cupcakes sofficissimi !!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *