Crostata alle More

Una pasta brisée croccante e un profumo intenso vi faranno amare questa crostata in pieno stile “Nonna Papera”!Ingrendienti per una crostata da 20cm di diametro.

Per la base:

  • 3 cucchiai di panna acida (o yogurt greco intero)
  • 75 ml di acqua ghiacciata
  • 300 gr di farina 00
  • 1 cucchiaio di zucchero
  • 1 cucchiaino di sale fino
  • 240 gr di burro, a cubetti e freddissimo di frigorifero

Per il ripieno:

  • 200 gr di zucchero
  • 1 pizzico di sale fino
  • 5 cucchiai di maizena
  • 600 gr di more fresche (noi avevamo anche una vaschetta di lamponi e l’abbiamo inclusa)
  • 2 cucchiai di succo di limone fresco
  • 30 gr di burro freddo, tagliato a cubetti
  • 1 uovo, leggermente sbattuto
  • 1 cucchiaio di zucchero semolato (o di canna)

In un bicchiere combiniamo l’acqua e la panna acida mescolando bene. Versiamo la farina, lo zucchero e il sale nella ciotola del mixer tritatutto. Azioniamo per pochi secondi per mixare il tutto. Uniamo il burro a cubetti e riazioniamo il mixer sempre pulsando, fino a quando il burro sia ridotto a pezzettini piccoli piccoli ma non completamente incorporato. Interrompiamo il mixer e uniamo la metà del composto liquido, pulsiamo qualche secondo, poi aggiungiamo il resto del liquido e pulsiamo nuovamente per qualche secondo.

A questo punto controlliamo il composto stringendone un pugno nel palmo della mano: se l’impasto si compatta con la pressione, allora è pronto. In caso contrario, se si sbriciola e si sfalda, aggiungiamo un ulteriore cucchiaio di acqua ghiacciata alla volta, fino ad ottenere il risultato desiderato.

Apple Pie - Torta di Mele

Dividiamo il composto a metà e avvolgiamo nella pellicola, dando la forma di due dischi per facilitare poi la distesa. Trasferiamo entrambi i dischi in frigorifero per almeno 30 minuti.

Apple Pie - Torta di Mele

Trascorso il tempo previsto, estraiamo dal frigorifero i panetti e ne stendiamo uno sul piano di lavoro leggermente infarinato, raggiungendo circa i 3-4 mm di spessore. Trasferiamo questa sfoglia sulla apposita teglia da crostata coi bordi svasati e rialzati – e lasciamo sporgere di circa 4-5 cm la sfoglia lungo tutta la circonferenza.

Stendiamo la seconda sfoglia e, una volta raggiunto un diametro leggermente superiore a quello della teglia, tagliamo tante striscioline parallele dello spessore di circa 1,5/2 cm ciascuna. Trasferiamo quindi sia la teglia con la base che le striscioline in frigorifero per altri 15 minuti a rapprendersi.

Prepariamo il ripieno di frutta: in una ciotola combiniamo lo zucchero, il sale e la maizena. Aggiungiamo le more fresche e mescoliamo delicatamente per ricoprire tutti i frutti con il composto di polveri. Aggiungiamo il succo di limone e continuiamo a mescolare per amalgamare bene il tutto.

Estraiamo dal frigorifero sia la base che le striscioline decorative. Versiamo il ripieno nella base e lo livelliamo bene.

Crostata alle More

Cospargiamo  i cubetti di burro sulla superficie (così faciliteremo il processo di rassodamento del ripieno e non colerà quando taglieremo le fette) e spennelliamo con l’uovo sbattuto lungo la circonferenza esterna della sfoglia.

Posizioniamo una prima fila di striscioline tutte parallele, poi spennellarle di uovo e sovrapponiamo in maniera trasversale un’altra fila di striscionline. Premiamo bene lungo i bordi per far aderire le striscioline alla base, quindi ritagliamo con le forbici la sfoglia a circa 2cm dal bordo. Ripieghiamo il bordo su sè stesso verso l’esterno e, aiutandoci con pollice e indice, creiamo un pattern decorativo esterno.

Trasferiamo la teglia una ultima volta in congelatore per 10 minuti. Trascorso questo tempo, spennelliamo con uovo tutta la superficie della crostata, bordi esterni compresi, quindi cospargiamo con zucchero e inforniamo nel forno bello caldo. Cuociamo per almeno 45 minuti, fino a quando la superficie risulti dorata e i succhi all’interno stiano sobbollendo:

Crostata alle More

Trascorso questo tempo, estraiamo la teglia dal forno e la lasciamo raffreddare completamente su di una gratella. Lasciamo trascorrere almeno 4 ore prima di tagliarla, così il ripieno avrà tutto il tempo di addensarsi, vedrete che ne varrà la pena:

Crostata alle More

Buon appetito! ^__^

 

 

 

 

3 pensieri su “Crostata alle More”

  1. Questa crostata è un vero SPETTACOLO!!!!
    Una vera gioia per occhi e palato, oserei chiamarla la Signora FoodPorn!
    Ahahahah

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *