Cupcake ai Pinoli e Lamponi

La vittoria parziale del giovedì è arrivata anche con questi veloci e profumatissimi cupcakes! ^__^

Lo Chef Michele Potenza, mio compagno di scorribande per la giornata di giovedì scorso, mi ha dato carta bianca: “tu fai i cupcakes tutto da solo, io penso al secondo!” – e così sia, io non vedevo l’ora!

Dosi per 24 cupcakes mini (o 12 cupcakes regolari)

  • 180 gr di burro, a temperatura ambiente
  • 180 gr di zucchero semolato
  • 180 gr di farina 00
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci
  • 1 pizzico di sale
  • 3 uova, a temperatura ambiente
  • 1 baccello di vaniglia
  • 70 ml di latte, a temperatura ambiente
  • 50 gr di pinoli sgusciati

Per il frosting:

  • 250 ml di panna fresca da montare
  • 3 cucchiai di zucchero a velo, setacciato
  • 125 gr di lamponi freschi
  • 1 cucchiaino di miele

Preriscaldo il forno a 180°. Fodero la teglia da muffin coi pirottini di carta e la metto da parte. Trasferisco un paio di fruste per frullino e una ciotola in freezer. Metto sul fuoco una padellina anti-aderente e tosto i pinoli per qualche minuto, fino a quando sento il loro classico profumo nell’aria. In una ciotola cremo il burro con un frullino elettrico a velocità medio-alta – ed aggiungo gradualmente lo zucchero semolato. Successivamente unisco le uova, una alla volta, poi i semi raschiati dal baccello di vaniglia.

In un’altra ciotola combino la farina, il lievito e il sale – aiutandomi con una frusta metallica a mano. Riduco la velocità del frullino a bassa ed alterno la miscela di farina in 3 aggiunte con il latte in 2 aggiunte – iniziando e terminando sempre con la farina. Termino aggiungendo i pinoli e mescolando brevemente a mano. Riempio i pirottini per circa 2/3 e li inforno per circa 10 minuti (per i mini – 20 per i regolari). A cottura ultimata estraggo la teglia dal forno, la lascio riposare per 10 minuti e poi estraggo i tortini per farli raffreddare completamente su di una gratella.

Aiutandomi con una forchetta, schiaccio i lamponi riducendoli a una purea grossolana (ne tengo da parte qualcuno interno per la decorazione). Seguendo il consiglio di Michele Potenza, aggiungo un cucchiaino di miele per contrastare l’acidità del lampone. Monto la panna nella ciotola raffreddata con le fruste fredde di freezer, aggiungendo gradualmente lo zucchero a velo setacciato. Trasferisco la panna montata in una sacca a poche dotata di punta a stella aperta.

Assemblo i cupcakes: verso un cucchiaino di polpa di lampone sul tortino, continuo con un ciuffo di panna montata e termino con un lampone e una fogliolina di menta. Opzionale ma graditissima (come ha fatto Michele) una spolverata di zucchero a velo!

Una curiosità divertente: a fine puntata, ho “servito” una fila di persone tra produzione, tecnici e costumisti che volevano assaggiare i cupcakes – armato di sacca a poche per decorare all’istante i cupcakes ancora caldi! ^__^

 

Condividi questa ricetta

5 pensieri su “Cupcake ai Pinoli e Lamponi”

  1. I cupcakes devono essere WOW WOW WOW
    Ma soprattutto la presenza alla PDC deve essere un’esperienze “elettrifizzante”.
    Doppi complimenti allora!!!!

    1. Doppie grazie Ste, è stata veramente un’esperienza unica! 10 puntate in diretta quando mai ricapiteranno?! 🙂

  2. Ciao Francesco! volevo farti i complimenti per la tua partecipazione alla trasmissione, mi dispiace pero’ non vederti in finale….. sei stato comunque davvero bravo!!!
    qualche giorno fa’ ho provato la ricetta dei tuoi cupcakes al limone, sono venuti bene anche se li ho tenuti un po’ indietro di cottura,(errore mio!!!)
    ti chiedo un’aiuto, a me piace sentire il gusto del limone più intenso, posso usare la ricetta dei cupcakes alla vaniglia mettendo gli ingredienti al limone (buccia grattugiata, succo e marmellata di limone) in questa ricetta o diventera’ un disastro?
    Grazie a presto
    Ally

    1. Ciao Ally, grazie per il tifo – anche a me dispiace ma sono convinto che per ogni porta che si chiude si spalanchino dei portoni! Prova tranquillamente con la ricetta classica della vaniglia, ovviamente ometti l’aroma e aggiungi i vari sapori del limone. E se poi ti piace proprio TANTO il limone (come a me!), appena sfornati bucherella la superficie dei tortini con uno stuzzicadenti e spennellali con una bagna di acqua/zucchero/succo di limone: sentirari che bomba! 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *