Cupcake Hummingbird

Questo è un tipico dolce del Sud degli Stati Uniti, con una combinazione deliziosa di ananas, banana, noci e spezie!

Dosi per 16-18 cupcakes.

  • 110 gr di burro, a temperatura ambiente
  • 200 gr di zucchero
  • 2 uova grandi, a temperatura ambiente
  • 3 banane grandi, mature
  • 1 cucchiaio di miele
  • 100 gr di noci, tritate finemente
  • 5 rondelle di ananas sciroppato, tritate finemente
  • 1 pizzico di sale
  • 1 grattata di noce moscata
  • 1 cucchiaino di cannella
  • 200 gr di farina 00
  • 1 cucchiaino e 1/2 di lievito per dolci
  • 60 ml di acqua calda

Hummingbird Cupcake 06

Preriscaldiamo il forno a 180°. Foderiamo una teglia da muffin coi pirottini di carta e la mettiamo da parte. In una ciotola combiniamo la farina, il lievito, il sale, la cannella e la noce moscata, mescolando bene con una frusta metallica a mano:

Hummingbird Cupcake 07

 

Nella ciotola del nostro mixer KitchenAid, dotato di frusta piatta e a velocità medio-alta, cremiamo il burro e aggiungiamo gradualmente lo zucchero per 4-5 minuti, fino ad ottenere una miscela chiara e spumosa:

Hummingbird Cupcake 08

Aggiungiamo le uova, una alla volta, incorporando la prima per poi aggiungere successivamente la seconda:

Hummingbird Cupcake 09

Aggiungiamo l’ananas sminuzzato, le banane schiacciate con una forchetta e il miele:

Hummingbird Cupcake 11

Aggiungiamo metà delle noci tritate finemente. Riduciamo la velocità del mixer a bassa e aggiungiamo, alternandole, la miscela di farina e l’acqua, iniziando e terminando sempre con la farina:

Hummingbird Cupcake 13

Mescoliamo un’ultima volta con la spatola in silicone e, aiutandoci con una paletta da gelataio, versiamo una pallina di impasto all’interno di ciascun pirottino:

Hummingbird Cupcake 14

Inforniamo la teglia nel forno preriscaldato e cuociamo per 20 minuti (vale la prova stuzzicadenti). A cottura ultimata, estraiamo la teglia, la lasciamo riposare per 10 minuti su di una gratella e poi estraiamo i tortini per farli raffreddare completamente.

Prepariamo una ricetta di Frosting al Philadelphia e la trasferiamo in una sacca a poche dotata di punta tonda larga. Decoriamo i cupcakes quando questi sono completamente raffreddati e terminiamo decorandoli con il resto delle noci tritate e una fettina di banana:

Hummingbird Cupcake

Buon appetito e buona settimana! ^__^

Condividi questa ricetta

10 pensieri su “Cupcake Hummingbird”

  1. Speciali ! Li ho fatti simili qualche mese fa, ma anziché usare l’ananas, ho aggiunto una parte di mou all’impasto ( preparato in precedenza facendo cucinare una lattina di latte condensato in pentola a pressione

  2. WOW i cupcakes colibrì…mai sentiti
    Mi piace il connubio frutta e spezie.
    Ma quante ne sai…
    Ovviamente copiata pure questa.
    Baci
    Stef

  3. Scusa se scrivo qui, sto leggendo le tue ricette e sono arrivata All.ultima!! Ho un dubbio generico che tu potrai fugare grazie alla tua esperienza…nelle ricette americane o inglesi che sto studiando trovo l immancabile mix baking soda e baking powder… Ma con il nostro Classico lievito per dolci otterrei lo stesso risultato o no? Mi pare di capire che la loro farina, il loro latticello sono più acidi dei nostri, ma non sono certa di aver capito bene… Grazie e continuo il mio giro nelle tue delizie !

    1. Ciao Silvi, wow hai fatto una lettura tutta d’un fiato! 🙂 Per quanto riguarda l’agente lievitante, a volte ho sperimentato di persona che la combinazione bicarbonato/latticello (quest’ultimo ottenuto aggiungendo un cucchiaio di succo di limone o aceto al latte intero) ha dato ottimi risultati. Parecchie ricette associano lievito e bicarbonato in modo da rafforzare il potere lievitante. Se hai altri dubbi sono qua! 🙂

  4. bellissimi!!! mi hanno colpito xe faccio una cosa simile da 3 anni circa…. solo che invece dell’ananas metto noci o nocciole a seconda quello che ho in casa, nel pirottino prima metto un cucchiaio di impasto poi il mou fatto col latte condensato, poi qlc fettina fine fine di banana e poi ricopro con altro impasto.. frosting al philadelphia anch’io , fettina di banana in cima e colata di caramello su tutto… oddio mi hai fatto venire voglia di rifarli… diciamo che i miei sono una versione che ricordano un pò la banoffee ma con l’aggiunta di cannella (la noce moscata non la amo) e frutta secca ^_^ e ultimamente ho provato la versione con le mele al posto delle banane ed è semplicemente divina!!! a presto!
    Maria

    1. wow Mari, mano a mano che leggevo il tuo bel messaggio mi sembrava di assaporare un boccone della tua golosissima creazione… che buona deve essere stata! sperimentare e personalizzare infatti sono gli ingredienti “segreti” che rendono un dolce speciale! 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *