Pecan Pie

La torta alle noci pecan è un classico del sud degli Stati Uniti, tipicamente della Georgia, dove le noci pecan si trovano in abbondanza e sono buonissime!

Dosi per una torta da 20 cm di diametro.

Per la pasta frolla:

  • 240 gr di burro, molto freddo e tagliato a cubetti
  • 220 gr di farina 00
  • 1 cucchiaino di sale
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • Da 70 a 125 ml di acqua ghiacciata

Per il ripieno:

  • 50 gr di zucchero bianco
  • 50 gr di zucchero di canna
  • 250 ml di sciroppo di mais (o in alternativa si può usare il glucosio, vi assicuro che il risultato non è così stucchevole come potrebbe sembrare!)
  • 4 uova grandi
  • 60 gr di burro fuso
  • 1 cucchiaino di estratto naturale di vaniglia (usiamo quello fatto in casa!)
  • 1/2 cucchiaino di sale
  • 300 gr di noci pecan sgusciate (io le ho trovate al supermercato Conad, in alternativa si possono usare anche le noci normali)

Cominciamo preparando la pasta frolla. Trasferiamo la farina, il sale, lo zucchero e il burro freddo nel nostro tritatutto:

Pecan Pie

Pulsiamo per circa 30 secondi per sbriciolare bene il burro. Aggiungiamo 75 ml di acqua e facciamo ripartire il tritatutto per pochi secondi. Controlliamo che l’impasto sia friabile ma compatto quando se ne si stringe una piccola parte tra due dita. Se necessario aggiungiamo altra acqua ed azioniamo nuovamente il tritatutto per pochi secondi. Rovesciamo l’impasto sul tavolo dove abbiamo steso un foglio di pellicola e lo compattiamo usando i lembi esterni e toccandolo il meno possibile:

Pecan Pie

Formiamo un disco rotondo dello spessore di circa 2-3 cm e lo trasferiamo in frigorifero per circa 2 ore. Preriscaldiamo il forno a 200°. Stendiamo la pasta frolla sul tagliere infarinato fino ad ottenere uno spessore di 3-4 mm:

Pecan Pie

Arrotoliamo la sfoglia sul matterello e la trasferiamo sulla teglia, rifilando con attenzione i bordi ed eliminandone l’eccesso. Utilizziamo l’indice e il pollice di una mano con l’indice dell’altra per creare un bordo ondeggiato:

Pecan Pie

Trasferiamo la teglia in congelatore e prepariamo il ripieno. In una ciotola combiniamo gli zuccheri, le uova, il burro fuso, il glucosio, il sale e la vaniglia e li amalgamiamo bene con una frusta metallica a mano. Teniamo da parte due manciate abbondanti dei mezzi gherigli di noci per la decorazione e tritiamo grossolanamente gli altri, che uniremo a mano al ripieno. Rimuoviamo la teglia dal congelatore, versiamo il ripieno e terminiamo decorando con i gherigli interi:

Pecan Pie

Inforniamo la teglia nel forno preriscaldato e facciamo cuocere per circa 50 minuti, fino a quando il ripieno sia sodo ma ancora un po’ morbido al centro. A cottura ultimata estraiamo la teglia e la facciamo raffreddare completamente.

Un accompagnamento ideale per una fetta di questa delizia? Un bel cucchiaio di panna montata leggermente zuccherata!

Buona settimana! ^__^

5 pensieri su “Pecan Pie”

  1. Grazie a te ho scoperto cosa sono quelle strane noci ancora da sgusciare che mio nipote mi ha donato: noci pecan!!

    Che torta spettacolare, purtroppo non è per me…troppe intolleranze..uffiii
    Apprezzo comunque la vista.

  2. Francesco sei il top…questa crostata é fantastica…sostituendo lo sciroppo di mais con il glucosio la quantità é la stessa? Inoltre in alternativa a l’estratto di vaniglia posso mettere i semini di una bacca oppure é indispensabile alla riuscita di questa bontà? Grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *